SOLO TUTTO, il cambiamento di Massimo Pericolo

Dalla rabbia alla depressione, il successo cambia davvero le persone? Scopriamo cosa ci ha raccontato Massimo Pericolo in SOLO TUTTO.

Il 26 Marzo è uscito il nuovo album di Massimo Pericolo, prodotto interamente da Crockers. Il disco è composto da 15 tracce, contenenti collaborazioni con Salmo, Madame, Venerus e J Lord. Andiamo ad analizzare alcuni lati di SOLO TUTTO.

Tracklist ufficiale di SOLO TUTTO

Chi è Massimo Pericolo? 

Alessandro Vanetti è un rapper di Gallarate classe ’92. Fin da piccolo è costretto a traslocare spesso, cambiando anche città, per poi fermarsi a Brebbia. Nel 2014, tramite l’operazione antidroga nominata Scialla Semper, trascorre un periodo in carcere, per poi scontare il resto della pena agli arresti domiciliari. L’isolamento ha permesso ad Alessandro di avvicinarsi in maniera più professionale alla musica, più precisamente al rap, nel quale vedeva uno strumento per liberarsi di tutta la rabbia repressa. 

Instantanea del videoclip di 7 Miliardi

7 miliardi è stato il primo dei frutti raccolti da Massimo, attraverso cui è riuscito ad arrivare prepotentemente ai piani alti della scena rap italiana. Sabbie d’oro è stata la conferma delle sue capacità, dimostrando di avere una penna elegante, accurata e non solo aggressiva. Il 12 aprile 2019 ha pubblicato il suo primo album, Scialla Semper (sì, ha chiamato il primo disco con lo stesso nome dell’operazione che lo ha incarcerato), un disco crudo, diretto nella sua maniera, unico nel suo genere. Massimo Pericolo rappresenta un ponte tra la vecchia scuola e la nuova. L’album è stato certificato platino, traguardo importante per essere il disco di presentazione dell’artista. Successivamente, il 27 settembre, pubblica la Deluxe Edition intitolata Scialla Semper Emodrill Repack contenente due versioni di Polo Nord, una delle sue hit più famose, raggiungendo 13 milioni di visualizzazioni nel videoclip ufficiale su YouTube.

Da Scialla Semper a Solo Tutto

È davvero difficile scrivere il secondo disco, dovendo rispettare le aspettative createsi dopo il successo riscosso dal primo? In Casa Nuova, Massimo conferma l’esistenza di questa leggenda. Per lui, in particolare, tenendo conto del cambiamento drastico della sua vita, dopo Scialla Semper Alessandro si è definito essere una persona nuova. È difficile raccontare della propria vita se ancora non la si è vissuta; le esperienze e le opportunità che aveva prima erano totalmente diverse da quelle che si può permettere adesso. Il problema sta nella rapidità degli eventi, perché, per un artista, la costanza nel produrre musica è essenziale. La pandemia, nonostante abbia fatto saltare date di tour ed eventi, ha concesso a Massimo il tempo necessario per trovare le parole e raccontarsi di nuovo. 

Dal profilo Instagram di Massimo Pericolo

Solo Tutto, titolo nato da un gioco di parole presente alla fine della traccia STUPIDO, esprime il concetto che Massimo Pericolo ha voluto trasmettere con questo disco. Hai ottenuto “solo tutto” quello che desideravi, ma c’è non c’è solo quello. Una rappresentazione della continua ricerca di qualcosa in più, spinta dall’idea che arrivare ad un obiettivo ti renda realizzato. Ma la realtà è che quando ci arrivi continuerai a porti nuovi traguardi da raggiungere. 

Essere real conta ancora nel 2021? 

Il rispetto Alessandro se lo è guadagnato, scacciando via i pregiudizi, dimostrandosi sempre riconoscente e umile in ciò che faceva e con chi lo ha aiutato. Spesso l’artista mostra gratitudine a chi fin dall’inizio non ha smesso di credere in lui, come la Love Gang 126, avendo collaborato, ai tempi, con Ketama126 in Scacciacani e con Ugo Borghetti in Ansia. Oppure, Barracano e Speranza, con i quali hanno realizzato la traccia Criminali, organizzando successivamente anche un tour apposito per i palazzetti d’Italia. Fino ad arrivare a Marracash, il king del rap italiano, il quale, fin da subito, ha riconosciuto il talento di Alessandro chiamandolo addirittura all’interno di Persona, suo ultimo album, nella traccia Appartengo – Il sangue. Il pezzo BREBBIA 2012 è un ulteriore omaggio a Marra, ispirandosi, per la realizzazione del brano, ad Estate in Città.

Massimo Pericolo omaggia Marracash, a destra nel pezzo Estate in Città

Ma la credibilità non sta solo nelle cose che dici. Ultimamente stanno uscendo molto artisti che riprendono questo nuovo filone del gangsta-rap, dove sembra che chi abbia commesso più reati o più crimini sia il più forte di tutti. All’interno del disco ritroviamo, infatti, diverse tracce che mirano a criticare questo filone di artisti affascinati dalla vita di strada, quando in realtà “quella vita è un disagio, causa stress, causa problemi, causa sofferenza”, come dice Massimo nell’intervista per Esse Magazine. La traccia FUMO è uno storytelling che fa riflettere su come la credibilità stia nei dettagli, raccontando perfettamente il momento, come in un film, l’attenzione per i particolari, lo spaccato tra l’azione e il pensiero, trasformando il tutto in una vera hit.

Le liriche sono importanti in disco rap? 

Ascoltando una canzone di Massimo Pericolo, si notano subito i suoi testi. Il linguaggio crudo, il rappato urlato o, semplicemente, le parolacce, sono tutti modi per trasmettere la sua emotività. Le produzioni realizzate da Crookers rispecchiano i diversi mood che Massimo ha voluto dare alle tracce, facendoci immergere completamente nelle diverse vibes date alle singole tracce. Per esempio, in STUPIDO, si percepisce perfettamente il senso di angoscia e di solitudine creatogli dalla separazione con la ragazza protagonista del brano. 

Massimo Pericolo (Rapologia.it)

Fin da subito, Massimo si è distinto per le sue abilità di scrittura: i suoi storytelling sono dei veri e propri racconti. Airforce unisce le penne di due grandi artisti, considerando anche il premio Miglior Testo Sergio Bardotti al Festival di Sanremo 2021, conquistato da Madame. Il pezzo racconta la storia di come due ragazzi scappati di casa si incontrino su un treno e, capendo di ritrovarsi nelle medesime condizioni, si immedesimano nelle difficoltà reciproche e decidono di unire le loro strade per fuggire insieme. Lo scambio delle voci fra i due artisti dà ancora più autenticità alla traccia. I testi sono ciò che contraddistinguono il rap: se non ci fosse una ricerca accurata del testo e dipendesse tutto dal beat, non ci sarebbe differenza dalle canzoni da club. Solo Tutto rappresenta l’evoluzione di Massimo Pericolo, un’evoluzione dovuta al cambiamento e alla crescita della persona, due lati desiderati ma, allo stesso tempo, inaspettati dall’artista. Tuttavia, Alessandro si è dimostrato pronto e all’altezza della sfida riconfermandosi tra le stelle del rap italiano.  L’8 aprile Massimo Pericolo si esibirà, per la prima volta in Italia, in un concerto virtuale in diretta streaming su Twitch, sul canale di Amazon Music, dove potrete assistere gratuitamente dal vostro telefono al primo live di Solo Tutto. Questa è una nuova iniziativa per riprendere a far musica nei palazzetti e negli studi, dopo lo stop generale dovuto dalla pandemia.

No Comments

Leave a Reply

Categorie