Sfera Ebbasta è fuori con Famoso, ecco il ritorno del Trap King

Penso non servano presentazioni per l’hitmaker più influente d’Italia che, nel 2015, con il suo primo album XDVR, segnò una nuova generazione musicale. Nel 2018, con Rockstar e, successivamente, Popstar deluxe edition, conquista tutto il Paese, elevando la trap tra i generi più influenti della nazione, portando con sé una nuova generazione di artisti pronti a seguire la wave.

20 Novembre 2020 é la data di rilascio di Famoso, quarto album e ultimo per uscita di Gionata Boschetti, in arte “Sfera Ebbasta”. Quando venne pubblicata la tracklist del disco rimanemmo a bocca aperta leggendo i nomi dei featuring, artisti del calibro di Future, Steve Aoki, Diplo, J Balvin.

Enhanced Album italiano

L’album si presenta come primo Enhanced Album creato da Spotify per un artista italiano. Il termine Enhanced implica un rinforzo rappresentato da alcuni contenuti esclusivi disponibili solo per gli utenti di Spotify. Famoso dispone di 3 Interludi nei quali Sfera ci presenta alcuni brani che saremo prossimi ad ascoltare insieme a delle storyline contenenti frasi, commenti e citazioni del trapper riguardante ogni singola traccia.

FamosoWordWide

Dopo l’annuncio della tracklist, Sfera Ebbasta e BHMG, sua etichetta musicale, nonché team con il quale lavora sin dall’inizio, prima di rilasciare il disco ufficiale, hanno pubblicato un docu-film, in esclusiva per Amazon Prime Video, riguardante la storia di BHMG e la nascita del nuovo progetto Famoso. Interessante come abbiano voluto strutturare il documentario facendo parlare non solo l’artista, ma anche le persone con cui ha lavorato per la realizzazione dell’album, avendo così più punti di vista riguardanti le collaborazioni o il perché del chiamare quel cantante anziché un altro. Qualcuno ha detto per caso Drake?

Come suona il disco?

Tornando all’album, ogni traccia ha un proprio sound. Sfera e i diversi produttori hanno voluto sperimentare molto, mescolando i classici suoni della trap insieme a melodie e sonorità di altri generi musicali. La traccia Hollywood in collaborazione con il famosissimo producer Diplo,  vincitore di due Grammy Awards categoria “Best Dance Album” con il disco “Skrillex and Diplo present Jack Ü” e “Best Dance Recording” producendo “Where Are Ü Now” con Justin Bieber, suona come una canzone rock, genere totalmente estraneo per i due, grazie all’utilizzo di strumenti veri, come basso e batteria, invece che robotici. Nella canzone “Salam Alaikum” realizzata con Steve Aoki e 7Ari, rapper marocchino,  mischia le sonorità house con dei suoni arabeggianti che fanno respirare la traccia dopo le due strofe rappate. Il brano “Baby” con J Balvin è la classica hit latina che sentiamo tutte le volte che andiamo in una discoteca, o meglio, andavamo. Questo cercare di ampliare il più possibile gli orizzonti musicali è voluto per raggiungere un successo internazionale; dopo tutto Sfera aveva ormai conquistato tutto in Italia ed era chiaro che le sue ambizioni non si sarebbero fermate nel territorio nazionale.

Sfera é un artista da record

Tutte le 13 canzoni infatti sono sia entrate nella classifica Top50 Italia posizionandosi nelle prime 13 posizioni  e sono anche tutte entrate nella Top200 Global arrivando con il singolo “Baby” fino alla 36ª posizione. Restando sempre sui numeri, Famoso ha totalizzato più di 53 milioni di streaming in una settimana, diventando disco d’oro in 3 giorni, platino in 10, 4º album più ascoltato al mondo della settimana, 2º artista più ascoltato del mondo nei giorni del rilascio. Nessun musicista italiano si sarebbe mai immaginato un successo di tale livello.

Famoso è solo l’inizio

BHMG, nonostante tutto, non ce la racconta giusta e potrebbero esserci altri progetti in cantiere. Oltre a un prossimo podcast, in programmazione per giovedì 3 dicembre, disponibile solamente su Spotify, annunciatoci pochi giorni prima del rilascio ufficiale dell’album, al termine della visione del docu-film sono sorti diversi punti di domanda, poiché al suo interno possiamo sentire alcuni spoiler di tracce non presenti nell’album ufficiale. Inoltre, acquistando la copia fisica del CD troverete una pagina con scritto il testo di una strofa di una ghost-track, della quale possiamo sentirne anche il ritornello nel docu-film. Questo ipotetico pezzo sembra essere la title-track dell’album, infatti, dovrebbe chiamarsi Famoso. Tutti abbiamo subito pensato ad un possibile rilascio a breve di una deluxe editon: ho sentito Drake, per caso?

Testo inedito presente nella copia fisica del CD


La crescita di Sfera e Charlie

Il successo di Sfera Ebbasta è dovuto soprattutto anche al suo produttore di fiducia, Charlie Charles. In questo album, solo Bottiglie Privè, primo estratto, è prodotta interamente da Charlie, un pezzo che, come ci viene detto da Gionata nel film, solo lui sarebbe riuscito a trovare la giusta melodia per accompagnare uno dei  brani più personali del cantante. La traccia rappresenta la maturazione dei due artisti: da una parte Charlie inizia con un giro di pianoforte, molto diverso dai beat con i quali ci aveva sbalordito in origine, dando così subito un sound nuovo al progetto. Dall’altra parte, Sfera fa il punto della situazione riflettendo su come sia cambiata la sua vita da quando girava per le strade di Cinesello ad ora che ritrova la sua faccia a Times Square, su come sia cambiato l’atteggiamento delle persone nei suoi confronti. Quello che vuole é riconoscere ciò che vale veramente senza dover avere un cartellino sopra. Una delle innovazioni che portarono Sfera e Charlie, nel 2015, fu il costante utilizzo dell’autotune, software utilizzato per correggere l’intonazione o mascherare piccoli errori o imperfezioni della voce. Ai tempi fece scalpore e Sfera venne molto criticato poiché la differenza tra la canzone registrata in studio e l’esibizione in live era netta. Con il tempo sono poi riusciti a ridurre la divergenza collegando l’autotune al microfono sul palco e lasciando in sottofondo la canzone registrata facendo una sorta di falso playback, abbassando il gap tra le due versioni.

Sfera Ebbasta e Charlie Charles, foto live estratta dal docu-film Famoso

$€ freestyle è l’ultima traccia dell’album Famoso, diversa da tutto il mood creatosi in precedenza dalle altre canzoni, per via della completa mancanza di effetti o di autotune. La produzione è curata da Sfera stesso:“era arrivato il momento di farlo” ci dice nelle storyline del brano. Il pezzo è una vera bomba, dimostrando così di di saper rappare, chiudendo rime su rime ricche di punchline, senza per forza aver bisogno di trucchetti tecnologici. Inoltre, così facendo, è riuscito ad accontentare anche quella fascia di pubblico ancora legato alla vecchia scuola dei “puristi”.

Ci troviamo davanti ad uno dei progetti più importanti nel campo musicale italiano, lo si può amare come odiare, però bisogna essere oggettivi, considerando i traguardi raggiunti e i riconoscimenti ricevuti (come ad esempio vedere il proprio nome sulla targa di una piazza della sua città). La qualità delle produzioni, la ricerca delle linee vocali, l’attenzione per i minimi dettagli, il lavoro di marketing utilizzato per far arrivare Famoso in tutto il mondo, il prodotto in generale è di altissimo livello, rispettando tutte le aspettative dei fan. Chissà con cosa ci sorprenderà, ora che l’asticella si continua ad alzare sempre di più.

Premiazione a Sfera da parte del Sindaco di Cinisello (tgcom24.mediaset)

No Comments

Leave a Reply

Categorie